Science Lasagna at Ristorante Belvedere

Ristorante Belvedere è un ristorante senza pretese, ma decisamente inconsueto. La specialità della cucina, infatti, è la scienza. Usato qui come scenario metaforico del mio viaggio, Ristorante Belvedere dà il nome anche ad un podcast e ad un oggetto, una teca espositiva, che ospiterà i ricordi e le esperienze raccolte lungo il mio viaggio

Le scoperte scientifiche, uno dei tanti prodotti della nostra società, sono rappresentate dai piatti a menù. Nel ruolo della brigata di cucina sono gli scienziati, che lavorano appartati, in luoghi dove rigore e pulizia sono priorità assolute. Un’esperienza decennale consente loro di studiare ingredienti, abbinamenti e tempi di cottura per mettere a punto le migliori ricette. I commensali siamo noi tutti, che beneficiamo di risultati scientifici e delle loro applicazioni.

Fisicamente in viaggio fra New York e Boston, seguirò le linee di questa metafora per muovermi concettualmente fra due interrogativi principali  

  • Uno: come se i commensali si offrissero di aiutare i cuochi, è possibile rendere la produzione scientifica un processo più partecipato? Conoscerò da vicino il movimento della Citizen Science, che promuove sempre più produzioni scientifiche “dal basso”, condotte da gruppi a composizione mista di accademici e cittadini. Queste attività sostengono con entusiasmo l’idea che chiunque possa dare un contributo, anche essenziale, al progresso scientifico.
  • Due: cosa rende un piatto unico? Sia un risotto o un tiramisù, chef e cuochi sanno come si prepara. Se il contenuto calorico rappresenta il beneficio più diretto di qualsiasi pietanza, questo non è certo in grado di descriverla appieno, pensiamo ad esempio ad una lasagna fatta a mano!Proprio come una lasagna, anche un dato scientifico, apparentemente sterile, ha invece capacità di gratificare e, perché no, di emozionare. Vista, tatto, udito o olfatto sono dunque in grado di arricchirne la memoria ed il significato? Ed uno sforzo creativo può regalare un nutrimento scientifico appetitoso a chiunque?
Visitare famose istituzioni accademiche e artistiche a New York e Boston mi permetterà di conoscere molti scienziati e creativi. Vere mete del mio viaggio, a loro proporrò delle interviste, che saranno raccolte in un podcast disponibile on-line.

Tutti i partecipanti saranno poi invitati a collaborare ad un progetto che intrecci arte e scienza. Come detto, Ristorante Belvedere è anche una teca espositiva, fatta di legno, plexiglass, e dotata di ruote rimovibili, attualmente ospitata dalla Galleria Moitre di Torino.

 

 

Ristorante Belvedere già nel nome riprende la metafora proposta nella descrizione del progetto di viaggio. Ristorante Belvedere è un ristorante, decisamente senza grandi pretese! E’ piccolo, ma accessibile ed accogliente. Un luogo normale per gente normale, con grandi finestre; forse non troppo protetto da sguardi indiscreti.

Come pietanze offerte in un ristorante, all’interno della teca saranno servite installazioni a carattere artistico, ispirate più o meno direttamente da dati o concetti scientifici raccolti nel corso del viaggio. Ristorante Belvedere si pone la sfida di stuzzicare una riflessione, innescare una sequenza, anche breve, di pensieri, che sia in grado di attirare l’attenzione dell’osservatore su una curiosità scientifica.

Saranno serviti concetti di porzioni piccole, ma colorate ed appetitose, che possano piacere anche ad un bambino. Questi potranno essere molto vari, non per forza impegnativi, ma per forza godibili. I dati scientifici saranno dunque resi tangibili: a volte morbidi, a volte rumorosi, a volte accecanti. La teca sarà collocata all’interno di uno spazio pubblico, e le installazioni diventeranno il più possibile interattive.

Non posso realizzare questo progetto da solo: oltre alla collaborazione con la Galleria Moitre, durante il mio viaggio cercherò di individuare designer, artisti e ricercatori a cui l’idea piaccia e vogliano offrire un contributo concreto.

   

Trovi qui la descrizione schematica del progetto

Un tuo sostegno, anche minimo, mi sarebbe molto prezioso. Se hai voglia di aiutarmi, segui questo link. Avanzi una fetta di lasagna!